Forte Papa

Forte Papa, Le Forna - opiniones y fotos


3.5
9 opiniones
Excelente
2
Muy bueno
4
Promedio
0
Mala
3
Horrible
0

Paul_Jimax
Parma, Italia375 aportes
merita la (modesta) fatica della salita
sep. de 2021
Edificato da Alessandro Farnese è una delle poche testimonianze di un passato lontano. Ora restono solo ruderi, ma salire alla punta è un percorso molto bello. Ideale al tramonto. Da lì si domina l'isola di Palmarola
Escrita el 11 de septiembre de 2021
Esta opinión es la opinión subjetiva de un miembro de Tripadvisor, no de TripAdvisor LLC.

900roberto51
Latina, Italia125 aportes
Eppure non crolla del tutto
sep. de 2020
Dopo avere lasciato l auto in una comoda piazzola dopo circa 300 metri sentiero , vi trovate di frone a piccole colline bianche di bentonite ( dal 1976 e' stata chiusa l'estrazione).
Proprio di fronte ecco cio' che rimane della fortezza borbonica in parte crollata con il crollo della parete rocciosa che a Ponza non e' certo una notizia.
Bella passeggiata da fare sopratutto al calar del sole .Il panorama offre la vista su cala dell'acqua e sulla vecchia miniera. Buon tramonto!
Escrita el 1 de octubre de 2020
Esta opinión es la opinión subjetiva de un miembro de Tripadvisor, no de TripAdvisor LLC.

rodworks
Roma, Italia5 aportes
Dove la sospensione trova la sua gravità
sep. de 2019
Ci sono a Ponza luoghi inaspettati e inattesi in cui solo l'occhio precede un sentimento estraneo ai sensi, che con fatica cercano di ristabilire un ordine comune.Vi sentirete dire che l'isola si può conoscere solo via mare o chi addirittura vi sfiducerà nell'eplorla via terra, voi non dategli retta perchè a pensar questo sarà chi si è abituato a tanta bellezza o un"raffinato" o peggio un "mondano" così descrittti in un ritaglio di giornale degli anni 60' "Ponza l'sola di Roma" con un affascinate fototesto di Francesco Corrias, raffigurante una "selvaggia" e avveniristica Romana sfoggiare uno dei primi modelli di Bikini, allora una novità. Nel grembo di quest'immagine risiede la vera libertà e possibilità di vivere selvaggiamente questo luogo ribelle, capriccioso ma al contempo consolatorio e sensuale. Così come abitualmente l'uomo crea la strada per il proprio passo, la natura si diletta ad ostacolarlo. Ogni sentiero esplorativo di Ponza vive di questa dualità e Forte Papa ne è un piccolo ma significativo esempio. Passata la Parrocchia della Maria Santissima in cielo in località le Forna, si prosegue per la via Provinciale sino ad una piccola edicola Mariana, da qui si seguono le indicazione per cala dell'acqua. Percoso qualche metro troviamo un cancello chiuso ma aperto ai lati, una volta superato ecco la meravigliosa visione delle dune (l'eredità lasciata dall'ex miniera), che nel tempo sono state materia per l'acqua piovana che ne ha forgiato le forma. Bianche e caste si alloggiano nel valle del Forte, nascondendone l'accesso. Non una via praticbile vi conduce, ma la roccia è conformata da grandi scaglioni obliqui, come era obliqua l'architettura del Forte, e da ripiani precedenti al piano franoso perpendicolo alle piscine naturali.
Questo luogo venne edificato per poter assicurare una certa sicurezza ai coloni Torresi che arrivarono nel 1772 e si stabilirono a Le Forna, Re Ferdinando fece costruire Forte Papa.
Ma in quel luogo, forse, c'era già stata una fortificazione, nel secolo XVI, pare voluta da papa Paolo III, erede della famiglia Farnese, proprietari dell'isola, proprio a scopo difensivo.
Ecco l'origine del nome.....Forte Papa
Escrita el 9 de septiembre de 2019
Esta opinión es la opinión subjetiva de un miembro de Tripadvisor, no de TripAdvisor LLC.

rosanna290
Roma, Italia31 aportes
Tramonto mozzafiato!
jul. de 2018 • Pareja
Posto non facilmente raggiungibile, si passa per l’ex miniera di bentonite un pò abbandonata ma una volta raggiunto la punta...si apre uno scenario magnifico...un tramonto romantico da condividere con la persona amata. potrebbe essere sicuramente valorizzato.
Escrita el 20 de agosto de 2018
Esta opinión es la opinión subjetiva de un miembro de Tripadvisor, no de TripAdvisor LLC.

Panorama splendido VS paesaggio lunare
ago. de 2018 • Pareja
Il panorama é incantevole ma purtroppo tutta la zona risente degli effetti negativi della vicinissima ex miniera di bentonite. Mucchi di terriccio misto a bentonite giacciono sparsi quà e là rendendo tutto il terreno impermeabile all'acqua piovana ed impedendo alla vegetazione di crescere. Fortunatamente l'attivitá mineraria é stata interrotta negli anni '70 proprio per evitare il disastro ambientale
Escrita el 16 de agosto de 2018
Esta opinión es la opinión subjetiva de un miembro de Tripadvisor, no de TripAdvisor LLC.

Deomogan
Piglio, Lazio, Italy8.953 aportes
Rudere
jul. de 2018 • Solitario
si tratta di una struttura fatiscente abbandonata a se stessa, L'unica cosa piacevole può essere il tramonto che si ammira dall'altezza in cui ci si trova
Escrita el 1 de julio de 2018
Esta opinión es la opinión subjetiva de un miembro de Tripadvisor, no de TripAdvisor LLC.

Aldo C
Roma, Italia472 aportes
Tramonto da sogno
jun. de 2018 • Pareja
Facilmente raggiungibile passando per l’ex miniera di bentonite offre uno splendido palcoscenico su Palmarola e i suoi meravigliosi tramonti. Certo il luogo meriterebbe di essere valorizzato, ma questa è la pecca di Ponza che non cura i suoi sentieri e le meraviglie nascoste o i luoghi panoramici dell’entroterra.
In ogni caso potete andarci senza difficoltà se non per un brevissimo passaggio a lato del forte prima di giungere alla punta. Andateci se avete piacere di regalare un bel tramonto alla persona amata.
Escrita el 30 de junio de 2018
Esta opinión es la opinión subjetiva de un miembro de Tripadvisor, no de TripAdvisor LLC.

Duccio B
Florencia, Italia30 aportes
tramonti su Palmarola impagabili
may. de 2018 • Familia
Si giunge dopo un breve tratto di strada bianca che attraversa le cave a cielo aperto. Un pò di disordne e poca segnaletica. Il forte è inaccessibile, ma dalle rocce si gode di un panorama su Cala feola e sulla Palmarola, unico. Da visitare al tramonto.
Escrita el 21 de mayo de 2018
Esta opinión es la opinión subjetiva de un miembro de Tripadvisor, no de TripAdvisor LLC.

la Gina
Lombardía, Italia4.131 aportes
SI PUò EVITARE
sep. de 2017 • Pareja
In zona Le Forna ,Il sentiero parte dalla strada per Cala dell'Acqua passando
per i resti dell'ex miniera di bentonite. ci sono le indicazioni per questa struttura, ma non pensate di visitare un forte, la solita struttura degradata e abbandonata, le cose più belle di questa struttura, sono il panorama e le originali "dune" di bentonite.
Escrita el 30 de septiembre de 2017
Esta opinión es la opinión subjetiva de un miembro de Tripadvisor, no de TripAdvisor LLC.
¿Falta algo o hay algo incorrecto?
Sugiere ediciones para mejorar lo que mostramos.
Mejorar este perfil